Domanda:
Software di manipolazione di foto con supporto RAW su Linux
Angelo Fuchs
2014-02-05 15:26:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto cercando un software in grado di leggere i dati grezzi dalle mie fotocamere (un Cannone e una Nikon.) e dove posso regolare i diversi canali di colore, tonalità e saturazione ecc. prima di trasportare il raw in un formato comune (es TIF).

Dato che attualmente non ho una macchina così potente, i requisiti (RAM, CPU ecc.) Dovrebbero essere indicati nella risposta.

Considero l'acquisto di una Sony Anche S5 Pro e con la matrice specifica sul chip preferirei sapere se il software consigliato supporta anche quello.

possibile duplicato di [Alternativa ad Adobe Photoshop Lightroom?] (http://softwarerecs.stackexchange.com/questions/291/alternative-to-adobe-photoshop-lightroom)
Tre risposte:
#1
+6
danijelc
2014-02-07 18:44:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suggerirei Darktable, un'applicazione per il flusso di lavoro fotografico e sviluppatore RAW.

Darktable - Ligroom mode

Le caratteristiche di base di Darktable sono:

  • Darktable funziona su GNU / Linux / GNOME, Mac OS X / macports e Solaris11 / GNOME.
  • Editing completamente non distruttivo.
  • Tutte le funzioni principali di darktable operano su pixelbuffer a virgola mobile 4x32 bit, abilitando le istruzioni SSE per accelerazioni.
  • Offre l'accelerazione GPU tramite OpenCL (rilevamento e abilitazione del runtime) e ha il supporto del profilo ICC integrato: sRGB, AdobeRGB, XYZ e RGB lineare.
  • Importa una varietà di standard, raw e formati di immagine ad alta gamma dinamica (ad es. jpg, cr2, hdr, nef, pfm, ..).
  • Scatto con tethering.
  • Il potente sistema di esportazione supporta Picasa webalbum, caricamento su flickr, disco archiviazione, copia 1: 1, allegati e-mail e può generare una semplice galleria web basata su HTML.
  • Darktable ti consente di esportare in un intervallo dinamico basso (JPEG, PNG, TIFF), 16 bit (PPM, TIFF ) o immagini lineari ad alta gamma dinamica (PFM, EXR)
  • Darktable utilizza sia file collaterali XMP che il suo database veloce per salvare i metadati e le impostazioni di elaborazione.

Prerequisiti

  • * nix (testato: Ubuntu, Arch Linux, Funtoo, Gentoo, Fedora, Macintosh OS X)
  • Sistema operativo a 64 bit.
  • Pacchetti richiesti: libsqlite3, libjpeg, libpng, libraw (fornito), rawspeed (fornito), gtk + -2, cairo, lcms2, exiv2, tiff, curl, gphoto2, dbus-glib, gnome-keyring, fop, openexr
  • Almeno 4 GB di RAM fisica più da 4 a 8 GB di spazio di swap aggiuntivo installato.

Darktable - Darkroom mode

Sembra bello, ma non ho molta RAM (e non posso nemmeno averne molta nella mia macchina).
Beh, è ​​davvero un bel pezzo di software, considerando che è uno sviluppo gratuito open source è semplicemente fantastico.
#2
+6
Izzy
2014-02-05 21:48:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

RawTherapee è un editor RAW gratuito e open source, anche molto ricco di funzionalità. Dato che uso raramente immagini RAW, non posso dire come si paragoni a LightZone (consigliato da Olli), ma vale sicuramente la pena dare un'occhiata. Questo software è disponibile come download gratuito (non è richiesta la registrazione).

I requisiti variano a seconda delle versioni, quindi potresti scegliere una "versione precedente" per soddisfare la tua "non quella macchina forte ". Sfortunatamente, non sono elencati nei rispettivi download, quindi potrebbe essere un po 'complicato da capire. Versione 2.4.1 ad es. menziona 512 MB di RAM, risoluzione dello schermo 1024x768 come requisito minimo (attualmente, i numeri di versione sono 4.x, ma non sono riuscito a trovare le specifiche in merito).

Trova ulteriori informazioni su Wikipedia.


RawTherapee in action RawTherapee in action
RawTherapee in azione (fonte: RawTherapee; fai clic sulle immagini per varianti più grandi)

Ho usato questo strumento molto tempo fa (versione 2.3 e 2.4 indietro quindi), quindi non posso fornire molti dettagli sulle versioni più recenti. Mentre scrivevo, raramente ho a che fare con immagini RAW. Tuttavia, mi piaceva anche quello che RawTherapee poteva ottenere da semplici file .jpg . Ho smesso di usarlo non per "delusione" (al contrario! Mi piaceva), ma per "mancanza di bisogno" (e tempo). RawTherapee sembra essere mantenuto abbastanza bene, funzionava in modo stabile e ha prodotto buoni risultati. Anche se non ho mai utilizzato la sua piena capacità, sarebbe la mia prima scelta se dovessi occuparmi di nuovo di immagini RAW.

#3
+4
Olli
2014-02-05 15:45:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Consiglio Lightzone. Richiedono la registrazione prima del download, il che è assurdo. Se lo desideri, puoi evitarlo clonando e compilando dal repository github.

Caso d'uso : manipolazione di foto, inclusi canali di colore, tonalità, saturazione, luminosità, bilanciamento del bianco, contrasto ecc. Non sostituisce Photoshop. Sul lato commerciale (e non Linux), il set di funzionalità è paragonabile a Lightroom o Aperture.

Memoria : sul mio computer, anche con cartelle più grandi, 1 GB di memoria (per Lightzone , escludendo OS e altri programmi) sembra essere sufficiente. Ho una Nikon D700, quindi le mie immagini RAW sono di circa 25 MB. Immagino che dimensioni / risoluzione delle immagini originali influiscano notevolmente sui requisiti di memoria.

Processore : più è meglio. Poiché Lightzone è implementato con Java, non è leggero. Ho un Intel i7 a 3GHz, ma di tanto in tanto è un po 'lento (questo è molto soggettivo, però).

Compatibilità : in precedenza avevo problemi con il bilanciamento del bianco sulla D80 , ma è già stato risolto. Non conosco altri formati RAW, ma è disponibile un database.

Usabilità : iniziare richiede un po 'di tempo, poiché tutto è nelle barre degli strumenti, e alcune icone non sono intuitive. Inoltre, alcune funzionalità, ad esempio l'esportazione di file RAW in TIFF, sono un po 'non intuitive, ma sono comunque disponibili.

Formati di file : supporta l'esportazione (conversione) in JPEG e TIFF. Allo stesso modo, apre i file RAW, JPEG e TIFF.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...