Domanda:
Applicazione di calendario per Linux che funziona bene con Outlook ed Exchange e funziona offline
Gilles 'SO- stop being evil'
2014-02-05 04:53:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lavoro con persone che utilizzano Outlook ed Exchange come piattaforma di calendario. Ho bisogno di un'applicazione di calendario compatibile con questo utilizzo: deve connettersi al server Exchange e recuperare e inviare gli inviti alle riunioni.

L'app Web (che è abilitata) si identifica come Office 365. Non ho controllo sul server. L'accesso IMAP è abilitato ma non sono sicuro che questo aiuti con il calendario.

La risposta ovvia è ovviamente Outlook, e lo uso a volte. Tuttavia Outlook implica Windows e non ho Windows ovunque. La prossima risposta ovvia è l'app web, ma non funziona offline (inoltre la sua interfaccia fa schifo). Ho anche bisogno di un'applicazione Linux che:

  • si connetta al server Exchange e sincronizzi i dati del calendario (quindi se aggiungo o modifico un appuntamento in Outlook, si riflette nella mia applicazione Linux e viceversa) ;
  • comprende i contatti di Outlook, comprese le sale per la prenotazione di sale, e mostra il calendario di altre persone (per trovare orari adeguati per gli appuntamenti);
  • comprende gli appuntamenti e i promemoria ricorrenti;
  • comprende l'HTML generato da Outlook e supporta gli allegati;
  • salva i dati offline, così posso controllare i miei appuntamenti sul mio laptop anche senza Wi-Fi.

Bello da avere:

  • Integrazione con la posta elettronica, perché le persone rispondono alle e-mail con inviti a riunioni e viceversa.
  • Supporto per la funzione attività (le attività vengono visualizzate nel calendario alla data di completamento, contrassegnare un'e-mail come "da seguire" se la posta è integrata).
  • Buona integrazione dei promemoria negli ambienti desktop X11.
  • Non ci sono bug.

Sono cur utilizzo recente di Thunderbird con Lightning. In un certo senso funziona, ma è bacato. Spesso non riesce a sincronizzare le modifiche con il server Exchange e ha la tendenza a ricordarmi gli appuntamenti dopo un ritardo casuale che va da pochi minuti a un paio d'ore (quando non continua a ricordarmi gli appuntamenti della scorsa settimana) .

C'è qualcosa di meglio?

Penso che questo sia uno dei problemi irrisolti più importanti nell'IT ;-) Soffriamo anche di "Groupware" al lavoro ...
Immagino che per fulmine intendi https://www.mozilla.org/en-US/projects/calendar/?
Cosa c'è di sbagliato in Outlook 2007/2010 in Wine? Inoltre, puoi utilizzare Outlook Web App [offline] (https://support.office.com/en-us/article/Using-Outlook-Web-App-offline-3214839c-0604-4162-8a97-6856b4c27b36).
@user165604 Outlook funziona in modo accettabile anche con Wine? La licenza lo consente? La webapp offline può essere un'opzione, ti preghiamo di impostare una [risposta] (http://meta.softwarerecs.stackexchange.com/questions/356/what-is-required-for-an-answer-to-be-high- qualità).
Cinque risposte:
#1
+6
Frederick Nord
2014-08-17 00:43:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

GNOME's Evolution. Potresti voler guardare la documentazione. È probabile che il supporto di Exchange non sia alla pari con Outlook, ma potrebbe fare ciò di cui hai bisogno.

#2
+3
mic
2015-03-06 03:27:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Outlook Web App

Outlook Web App richiede un account Office 365 su Microsoft Exchange Server 2013.

Potresti avere Outlook Web App 2010, ecco perché l'app web ti sembra brutta.

OWA Calendar Old
(fonte: rivacrmintegration.com)

Outlook Web App 2013 dovrebbe essere simile a questo. OWA Calendar

Outlook Web App (2013?) soddisfa la maggior parte dei requisiti:

si connette al server Exchange e sincronizza i dati del calendario (quindi se aggiungo o modifico un appuntamento in Outlook, si riflette nella mia applicazione Linux e viceversa);

  • Si connette al server Exchange e sincronizza i dati del calendario

capisce i contatti di Outlook, comprese le stanze per la prenotazione delle stanze, e mostra il calendario di altre persone (per trovare orari di appuntamento adatti);

  • Sì, come Outlook.

comprende appuntamenti e promemoria ricorrenti;

comprende l'HTML generato da Outlook e supporta gli allegati;

  • Non sono sicuro che "HTML generato da Outlook" significhi. Puoi allegare allegati da Altro > Inserisci > Allegati o file OneDrive.

salva i dati offline, così posso controllare i miei appuntamenti sul mio laptop anche senza wifi.

  • Quando sei offline, puoi comunque visualizzare e modificare gli appuntamenti.

Per abilitare l'accesso offline:

  1. Per attivare o disattivare l'accesso offline a Outlook Web App, selezionare una delle seguenti opzioni, a seconda delle opzioni visualizzate:

    • Impostazioni Icona Impostazioni > Impostazioni offline.

    OPPURE

    • Impostazioni Icona Impostazioni > Opzioni > Generale > Impostazioni offline
  2. Seleziona o deseleziona la casella di controllo Attiva accesso offline.

  3. Seleziona OK (o Salva).

Quando attivi l'accesso offline in alcuni browser, potresti visualizzare un messaggio che ti avvisa che il sito web richiede spazio sul tuo disco. Per la migliore esperienza offline, accetta la richiesta di spazio.

Il tuo browser deve essere Firefox 23+ o Chrome 24+.

L'interfaccia non assomiglia a nessuna di queste, ma il mio problema non è che sembra brutta, è che fa schifo. In particolare, è estremamente incentrato sul mouse (anche più di Outlook). Gli ho dato una rapida occhiata ed è migliorato da un paio di anni fa, ora sembra avere tutte le principali caratteristiche di Outlook. Sperimenterò con la sua modalità offline e cercherò di ricevere notifiche sul desktop da esso.
#3
+3
bmaupin
2015-04-20 22:20:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Attualmente sto utilizzando Thunderbird con questo plugin:

https://github.com/ExchangeCalendar/exchangecalendar

Non è perfetto, ma è la soluzione migliore che ho trovato finora dopo aver provato altre opzioni come DavMail, che era molto più efficiente e utilizzava più risorse di sistema. È anche open-source e sviluppato attivamente.

Ecco un frammento delle funzionalità che supporta:

  • Supporta Exchange server 2007, 2010 e 2013 (Office365).
  • Sincronizza gli elementi del calendario, delle attività / cose da fare e dei contatti da un server EWS (Exchange).
  • Crea, modifica ed elimina gli eventi del calendario e gli elementi delle attività / cose da fare. Verranno sincronizzati immediatamente con il server EWS.
  • È possibile accedere a qualsiasi cartella di calendario, attività o contatti sul server EWS purché si disponga dell'indirizzo email SMTP o alias primario corretto e di autorizzazioni sufficienti per l'utente utilizzato .
  • Gestisci le impostazioni "Fuori sede" per ciascuna casella di posta del calendario.

http://www.1st-setup.nl/ wordpress /? page_id = 133

Sfortunatamente, [Ericsson / exchangecalendar] (https://github.com/Ericsson/exchangecalendar) non è più mantenuto e il suo successore [ExchangeCalendar / exchangecalendar] (https://github.com/ExchangeCalendar/exchangecalendar) non è compatibile con Thunderbird 60+ al momento.
L'ho usato con le ultime build di Thunderbird. Dal file readme: "Vedere la pagina delle versioni per build di anteprima di ExchangeCalendar versione 5 con supporto per Thunderbird 60".
Ah, bello, in qualche modo mi è mancato. Lo proverò subito.
#4
+1
thepiman3.14
2014-08-16 00:09:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

(Rompi questo in tre opzioni per le persone.)

Opzione 1: DavMail

Innanzitutto, alcune informazioni di base: DavMail è fondamentalmente un server, scritto in Java, in esecuzione su la tua casella locale o da qualche altra parte. Utilizzava Outlook Web Access per ottenere la posta, il calendario e altri elementi e poi li inviava di nuovo utilizzando protocolli standard come IMAP, LDAP, CalDav, ecc. Un post con un'immagine esplicativa è qui. Dichiarazione di non responsabilità: queste istruzioni presumono che tu stia utilizzando Ubuntu 10.10 (Maverick) con almeno Java 5 installato. Tutorial di installazione:

Tutorial di installazione di DavMail

Opzione 2:

Esiste anche un'app chiamata outport che potrebbe essere utile a te. http://outport.sourceforge.net/

Outport mira ad essere un programma generico per esportare dati da Outlook (Outlook + export = Outport. Originale eh? :-)) a vari programmi di posta elettronica / pim. Attualmente può esportare nei formati Contatto, Calendario e Attività di Evolution, oltre a una serie di formati generici supportati da Outlook stesso (Rich Text Format, HTML, vCalendar, vCard, iCalendar, ecc.). L'ho testato con Outlook 2000 e la maggior parte delle versioni di Evolution 1.0.xe 1.2.x. Non l'ho testato con altre versioni di Outlook. Ho ricevuto alcune segnalazioni di successo con Outlook XP (e alcuni bug).

Opzione 3:

L'opzione migliore che potrei trovare sarebbe Mozilla Thunderbird e il Plugin Lightning per il calendario. Per utilizzare la modalità offline, usa il comando:

  $ Thunderbird -offline  

Si sono verificati alcuni problemi di compatibilità, quindi fai quanto segue: Usa Thunderbird 24.0, Thunderbird 24.1.1 e versioni successive con Lightning 2.6.3 e versioni successive.

Collegamenti:

I problemi di sincronizzazione con il componente aggiuntivo Lightning e Thunderbird sono probabilmente fino al tempo di aggiornamento. L'impostazione predefinita è 30 minuti. Prova a cambiarlo in 10.

Come ho detto nella mia domanda, è quello che già uso ed è molto bacato.
Spiacenti, il post premuto per errore non è stato fatto. Ho aggiunto le informazioni di Thunderbird per gli altri.
I problemi con Lightning non hanno nulla a che fare con il tempo di aggiornamento. Non sapevo di Davmail e Outport, potresti spiegarmi come usarli per risolvere il mio problema? Hai esperienza nell'usarli? E per favore formatta il tuo post in modo leggibile.
Scusa amico, sei un individuo maleducato e se le mie idee non valgono la pena di essere lette ti auguro una buona giornata.
Ho formattato la tua risposta (si è verificato un errore di sintassi che ha portato a una citazione come intestazione). Immagino che il paragrafo sul problema di sincronizzazione dovrebbe far parte dell'opzione 3, ma non ero sicuro che fosse la tua intenzione, quindi non l'ho spostato.
#5
+1
mic
2015-03-06 03:48:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Outlook 2010 su Wine

Outlook 2010 (32 bit) ha una valutazione d'argento su Wine con Ubuntu 14.04. Cose che funzionano secondo l ' AppDB:

  • Attività, calendario e contatti
  • Connessione al server Exchange
  • Accesso a Office 365 con la modalità cache abilitata (non si connette con la modalità cache disabilitata)

L'uso di Outlook sotto Wine è probabilmente legale:

Le licenze per l'utente finale di Microsoft non precludono il funzionamento delle proprie applicazioni con altri sistemi operativi. Se Microsoft tentasse di vietare tale utilizzo, richiedendo che i prodotti Microsoft vengano eseguiti solo sul sistema operativo Windows, violerebbe lo Sherman Anti-Trust Act.

Non c'è niente di specifico su Microsoft Office, però.

Installazione di Outlook sotto Wine:

Usa playonlinux per installarlo invece; è più facile da usare.

  sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-keys E0F72778C4676186sudo wget http://deb.playonlinux.com/playonlinux_quantal.list -O /etc/apt/sources.list.d/playonlinux.listsudo apt-get updatesudo apt-get install playonlinux  

Dopo aver avviato PlayOnLinux, fai clic su Installa e cerca Microsoft Office, quindi seleziona Microsoft Office 2010.

Anche Outlook 2007 potrebbe funzionare, ma i tester non hanno testato la funzionalità del calendario. Outlook 2013 non funziona.

Ho usato Outlook 2007 su Crossover (~ 16 circa) e ha funzionato per la posta elettronica, ma tende a bloccarsi nel tempo e la funzionalità del calendario era di sola lettura, non riuscivo a creare eventi. Outlook 2013 è ora supportato da Crossover, ma ho provato anche quello e si è bloccato un paio di volte su di me. Mi chiedo se il 2010 sia la strada da percorrere. (Sto usando la posta e il calendario di Office 365.)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...