Domanda:
IntelliJ IDEA vs Eclipse vs NetBeans per lo sviluppo "puro Java"
leventov
2014-02-05 11:28:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Avviso importante sulla beta privata: questa è una domanda di prova per questa proposta su meta: Sostenere le domande "X vs Y".

Ovviamente IntelliJ IDEA, Eclipse e NetBeans sono tutti ottimi IDE multipiattaforma con un gran numero di funzionalità e numerosi plugin per qualsiasi esigenza. So che ci sono differenze sostanziali tra loro per Java EE (IntellJ è non gratuito ) e Android (Android Studio supportato da IntelliJ è alimentato da Google e sembra diventare un nuovo standard).

Ma la scelta è più difficile se sviluppo software "puro Java". Quali vantaggi unici ha ciascuno di questi IDE che potrebbero indurmi a utilizzarli?

Direi che questa domanda è troppo ampia se non dettaglia le tue esigenze in modo più preciso. Puoi fare così tante cose intorno a "pure java". Che ne dici di una domanda come "Quale editor offre per scaricare e importare automaticamente i JAR da un repository Maven al completamento automatico?"
@NicolasRaoul per favore leggi la mia risposta su meta. Potrei elencare tonnellate di requisiti, ma tutti questi IDE li soddisfano tutti. Non aiuta a scegliere Java IDE.
Ci diresti il ​​tuo sistema operativo. Sebbene tutti gli IDE che hai elencato siano multipiattaforma, non si comportano allo stesso modo con diversi sistemi operativi, principalmente in termini di prestazioni e stabilità
@IvayloSlavov la mia piattaforma è Linux, ma non voglio localizzare la domanda. io. e. la tua risposta potrebbe essere "IDE X è migliore dei concorrenti su piattaforma Y perché ..."
Fino a quando questo non sarà discusso completamente sul meta topic non credo sia appropriato votare per chiudere
Una risposta:
#1
+14
Ivaylo Slavov
2014-02-05 15:29:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Essendo uno sviluppatore di software java, condividerei volentieri la mia esperienza personale con voi. Prima di tutto, devo menzionare che tutta la mia esperienza con gli IDE di cui sopra è su piattaforma Linux, ma ho visto che ciò che si applica a questo sistema operativo non è lo stesso di Windows o MAC. Inoltre, rispettando la tua restrizione "puro Java", non tratterò le funzionalità relative ad altri linguaggi / framework e così via che potrebbero essere supportati. Quindi, eccoci qui:

Eclipse

Le cose buone di questo IDE sono:

  • il più visivamente accattivante uno dei tre, opinione personale
  • facile navigazione nel codice sorgente
  • navigazione tra i file Maven pom, quando si fa clic sulle dipendenze, ha suggerimenti informativi
  • buona struttura dello spazio di lavoro, consente di creare set di lavoro - gruppi di progetti all'interno di uno spazio di lavoro, in modo che ci si possa concentrare su un insieme di lavoro concreto piuttosto che sull'intero spazio di lavoro.
  • eccellente debug
  • prospettive multiple (sviluppo di linguaggi dedicati come Java, Spring, JavaScript, prospettiva di debug e così via). Ogni prospettiva ha le proprie impostazioni sulle viste, la posizione delle finestre e degli strumenti e così via, che vengono automaticamente ricordate dall'IDE. Per me, questo è un vantaggio prezioso, sebbene la configurazione venga mantenuta solo per area di lavoro.
  • consente di importare ed eseguire facilmente il debug di codice sorgente di terze parti. A volte richiede che il codice venga scaricato manualmente, ma il resto lo trovo abbastanza facile

Svantaggi:

  • è lento nel caricamento , goffo sulle interazioni. Con plugin aggiuntivi diventa più lento.
  • spesso si blocca, soprattutto su Linux (le versioni di Windows sono più affidabili), è bene riavviarlo in pochi giorni.
  • sotto Linux, le versioni successive alla 3.0 sono in ritardo di alcuni secondi prima di aprire qualsiasi file di markup (XML, JSF), il che è molto controproducente.
  • le versioni precedenti alla 3.0 non presentano il problema di markup precedente, ma mancano del supporto per le funzionalità di sintassi di Java 1.7 (ad esempio i generici brevi).
  • JSF manca di auto completamento
  • Le versioni Mac hanno convenzioni incoerenti per le scorciatoie, una parte di esse usa la combinazione Ctrl +? , altre usano la FN +? . Gli utenti che hanno familiarità con l'IDE su altri sistemi operativi si sentono frustrati all'inizio
  • spostare i file tra pacchetti / progetti può essere un problema, poiché alcune volte copia (taglia) / incolla non lo fa funziona, basta trascinare & drop

  • blocco improvviso al completamento automatico, risolto solo riavviando l'IDE (potrebbe essere intorno al lavoro minimizzando e ripristinando, ma i comandi di menu e le scorciatoie da tastiera correlate smettono di funzionare, cioè possono modificare il file ma non sono in grado di salvarlo. Tuttavia, è possibile eseguire il copia-incolla in un editor esterno)

  • I processi interni dell'IDE non sono affidabili. Possibile blocco, incapacità di fermarsi o addirittura deadlock se vengono avviate più attività con risorse condivise (come aggiornare più volte il repository SVN causando più di un processo di aggiornamento).

IntelliJ IDEA

Ho esperienza con questo IDE solo su Linux, forse su altre piattaforme ci saranno differenze che potrebbero mancare

Vantaggi:

  • intuitivo da usare
  • eccellente navigazione nel codice
  • supporto per progetti Eclipse (in grado di importarli come progetti IDEA)
  • refactoring eccellente e dettagliato
  • in grado di accedere alla posizione del filesystem di un file dalla vista del progetto tramite il menu di scelta rapida (una caratteristica che mi manca in eclipse)

Svantaggi

  • per i contesti XML primaverili, non riconosce tutti gli attributi sebbene abbia recuperato gli schemi XML importati. Il vero problema è l'evidenziazione dell'errore, che può confondere gli sviluppatori inesperti
  • lavorare con Subversion (revisione e sincronizzazione delle modifiche) non è così intuitivo come in Eclipse
  • colorazione della sintassi dei falsi errori nei file pom.xml quando si usano proprietà Maven invece di valori letterali per le dipendenze (come la versione numero e così via). Questo può confondere le persone inesperte.

NetBeans

Il vantaggio che mi viene in mente:

  • per lo sviluppo web, ha un server incorporato, che semplifica l'hosting di un'applicazione web a scopo di debug, senza dover configurare un server esterno e distribuirlo.

Svantaggio :

  • tempo di caricamento lento

Ho usato NetBeans in passato e l'ho preferito a Eclipse, poiché a quel tempo era più stabile e consumato meno risorse. Ma poi il mio uso includeva fare i compiti all'università. Non ho utilizzato questo IDE in modo professionale , poiché i miei ambienti di lavoro preferivano le opzioni di cui sopra per Java, quindi non mi impegnerei in confronto.

La mia scelta personale pesa su Eclipse, poiché io ho più familiarità con esso, anche se presenta molti più svantaggi. Lo preferisco per le sue capacità di organizzare lo spazio di lavoro e permettere di concentrarsi meglio sull'attività corrente. Come ho detto, le molteplici prospettive aiutano molto, poiché ho configurato ciascuna per adattarsi al meglio all'attività concreta su cui sto lavorando. Mi piace anche l'output dettagliato di subversion, poiché è importante per me monitorare correttamente i miei commit / aggiornamenti.

IntelliJ IDEA mi permette di adattarmi facilmente anche se è meno invadente e intelligente. Riconosce automaticamente più tipi di progetto e ti chiede al momento se qualcosa necessita di una configurazione aggiuntiva. Ad esempio, se importi un progetto maven e non ha la directory home di maven impostata, te lo chiederà quando proverai a eseguire attività relative a maven e ricorderà la tua scelta. Ovviamente, l'IDE cerca di aiutarti a configurarlo e usarlo in modo appropriato. In combinazione con la sua stabilità e reattività (rispetto a Eclipse), sembra un ambiente molto più affidabile. Devo ammettere che non ho approfondito la personalizzazione, ma è un candidato per diventare il mio IDE preferito.

Per favore, cerca di concentrarti sulle differenze. Ad esempio, non è necessario menzionare che tutti questi IDE sono gratuiti e consumano tutti molta memoria (che è Java). Rendi i punti più significativi * corsivo *.
@leventov ok, ho rimosso la memoria e ho sottolineato ciò che considero importante
Tutti gli IDE menzionati hanno il supporto per i plugin. http://plugins.jetbrains.com/?idea_ce
@MariuszS sì, è così. Mi sembra di essermi perso questo per IntelliJ Idea, risolto ora
Penso che dovresti rimuovere le informazioni sul plug-in, tutti gli IDE sono simili qui.
@MariuszS, l'ho fatto, ma mi sembra di aver dimenticato di scrivere però.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...